Sostegno psicologico agli adolescenti

L’adolescenza è una fase della vita in cui normalmente si verificano dubbi su se stessi, interrogativi sulla propria identità, insoddisfazione per il proprio corpo e tensioni con i genitori e con gli amici. Può accadere che tali peculiarità assumano un peso eccessivo e provochino stati di sofferenza che si protraggono a lungo, invadendo e compromettendo la serenità e la crescita del ragazzo. L’adolescenza è un periodo di evoluzione e cambiamento ed insieme un momento critico rispetto alla direzione che prenderà il processo di costruzione della personalità che si troverà di fronte al bivio tra la possibilità di sviluppare una struttura personale solida e il rischio di un estendersi e di un amplificarsi dei punti di fragilità.

Il sostegno psicologico agli adolescenti può essere richiesto direttamente dai ragazzi, o dai genitori che si trovano a vivere o percepire segnali importanti di stati di sofferenza, tra cui ci possono essere: crisi rispetto alla propria identità, crisi rispetto al proprio progetto di vita, stati di isolamento, disagio nelle relazioni con i coetanei, sofferenze in campo amoroso, disagio rispetto al proprio corpo, dubbi sulla propria identità sessuale, tensioni con i genitori, rabbia, problemi a scuola, angosce, paure e ossessioni, pensieri e gesti autodistruttivi, somatizzazioni, stati di malessere fisico senza una causa organica.